• A.C. Centro Sub Tigullio Diving Center

    Il diving CST è un diving storico della provincia di Genova, la sua tradizione ha origine nei primi anni ottanta ma ha avuto i maggiori momenti di splendore negli anni 2000 sotto la gestione di Lorenzo del Veneziano e Eva Bacchetta, anni durante i quali Lorenzo ha scoperto i principali relitti che sono ancora tutt’oggi il fiore all’occhiello dei nostri siti di immersione fra i quali il famosissimo U-455 l’u-boot della leggenda.
    La nuova gestione, con Fulvio, Dario, Clara e Barbara ha cercato e cercherà per il futuro di valorizzare al massimo l’importante eredità che ha acquisito soprattutto nell’organizzazione e gestione delle immersioni tecniche, con particolare attenzione a quelle sui relitti.
    Il diving è attrezzato per dare il maggior supporto possibile a tutti i subacquei tecnici di qualunque didattica e con qualunque livello di brevetto sia che si immergano in circuito chiuso che in circuito aperto, offrendo un adeguato supporto logistico e tecnico oltre a dei bellissimi siti di immersione.
    L’esperienza e la professionalità che ci contraddistingue nell'ambito tecnico fa si che anche la più importante subacquea ricreativa trovi da noi tutto il supporto necessario per rendere le immersioni ed i percorsi formativi sicuri, piacevoli in un ambiente sereno e divertente.
    Punto di forza del nostro centro è l’estrema comodità logistica di cui gode, sia per raggiungerlo, essendo situato all’uscita di Genova Aeroporto che per il parcheggio … tutto gratuito e sempre nel raggio di poche decine di metri, e come movimentazione delle attrezzature avendo punto barca e sede praticamente uniti.

  • I nostri principali siti di immersione

  • La Haven era una superpetroliera cipriota da 232.166 tonnellate di portata lorda. Varata nel 1973 affondò in seguito a un grave incidente marittimo, avvenuto l'11 aprile 1991

    Scopri l'immersione sulla Haven

    Amoco Milfred Haven

    Amoco Milfred Haven

    La Haven era una superpetroliera cipriota da 232.166 tonnellate di portata lorda. Varata nel 1973 affondò in seguito a un grave incidente marittimo, avvenuto l'11 aprile 1991

    Scopri l'immersione sulla Haven

  • Sommergibile atlantico tedesco appartenente alla classe VII C affondò il 6 aprile del 1944 al largo della Costa ligure tra Bogliasco e Punta Chiappa. La causa fu probabilmente una mina amica o un suo stesso ordigno

    Scopri l'immersione sull'uboot u455

    Uboot u455

    Uboot u455

    Sommergibile atlantico tedesco appartenente alla classe VII C affondò il 6 aprile del 1944 al largo della Costa ligure tra Bogliasco e Punta Chiappa. La causa fu probabilmente una mina amica o un suo stesso ordigno

    Scopri l'immersione sull'uboot u455

  • Grande piroscafo, costruito in Inghilterra e acquistato da una compagnia Genovese nel 1871. Il Calbria era adibito al trasporto di merci e passeggeri tra Genova, Livorno, Civitavecchia e Napoli. La sera del 12 Dicembre1891 a causa dell' esplosione di una caldaia, affonda nel mare di fronte a Sturla

    Scopri l'immersione sul Calabria

    Calabria

    Calabria

    Grande piroscafo, costruito in Inghilterra e acquistato da una compagnia Genovese nel 1871. Il Calbria era adibito al trasporto di merci e passeggeri tra Genova, Livorno, Civitavecchia e Napoli. La sera del 12 Dicembre1891 a causa dell' esplosione di una caldaia, affonda nel mare di fronte a Sturla

    Scopri l'immersione sul Calabria

  • Il piroscafo NINA, costruito nel 1919 affondò il 20 febbraio del 1944 per probabile siluramento da parte di un sommergibile brittanico a largo di Genova Sampierdarena.

    Scopri l'immersione sul piroscafo Nina

    Nina

    Nina

    Il piroscafo NINA, costruito nel 1919 affondò il 20 febbraio del 1944 per probabile siluramento da parte di un sommergibile brittanico a largo di Genova Sampierdarena.

    Scopri l'immersione sul piroscafo Nina

  • Si presume essere uno dei tanti pescherecci d’altura che sono stati convertiti in cacciasommergibili (presumibilmente ex Alfred). Affondò poco fuori del golfo di Genova il 20 febbraio del 1944 in seguito a probabile urto con una mina.

    Scopri l'immersione sull'UJ-2208

    UJ-2208

    UJ-2208

    Si presume essere uno dei tanti pescherecci d’altura che sono stati convertiti in cacciasommergibili (presumibilmente ex Alfred). Affondò poco fuori del golfo di Genova il 20 febbraio del 1944 in seguito a probabile urto con una mina.

    Scopri l'immersione sull'UJ-2208

  • Il VAS è una nave antisommergibile, mancante della parte poppiera, che giace ad una profondità massima di 54 metri. Il relitto è visitabile anche in una sola immersione, ma la visione della ricchezza di particolari di cui si può godere lo fa essere un relitto sempre nuovo anche dopo ripetuti tuffi.

    Scopri l'immersione sul V.A.S.

    V.A.S

    V.A.S

    Il VAS è una nave antisommergibile, mancante della parte poppiera, che giace ad una profondità massima di 54 metri. Il relitto è visitabile anche in una sola immersione, ma la visione della ricchezza di particolari di cui si può godere lo fa essere un relitto sempre nuovo anche dopo ripetuti tuffi.

    Scopri l'immersione sul V.A.S.