•  

    Il Calabria, piroscafo adibito a trasporto merci e passeggeri, giace ad una profondità compresa tra i -69m della poppa e i -76m della prua.
    Lo scafo giace su un fondo di sabbia bianca spezzato in tre tronconi.
    La poppa è in assetto di navigazione leggermente sbandata sul lato di sinistra; molto bella la battagliola che corona tutto lo scafo e l'elica e il timone ancora ben visibili.

    Tutte le sovrastrutture sono scomparse ed è possibile entrare all'interno passando tra le strutture dei ponti con molta attenzione per non restare impigliati nei numerosi attrezzi da pesca che ricoprono il relitto.

    Sul fondo, tra il fango, si possono vedere delle bottiglie di vino stappate e i piatti con la scritta "Cardiff".

    Andando verso prua, a una decina di metri, troviamo i resti di una grossa caldaia (che spesso fa da casa ad un grosso grongo) e al fumaiolo sulla destra.

    Orientato di 90 gradi rispetto alla poppa, con la prua rivolta a levante, c'è il troncone di prora.
    E' possibile ammirare i boccaporti delle stive, molte bitte, lampade, diversi suppellettili e le due ancore di ammiragliato.

    L'immersione sul Calabria è riservata a subacquei con un brevetto trimix ipossico ed è da considerarsi impegnativa.