• Haven (ricreativa)

  • Viene chiamata immersione “ricreativa” sul relitto della petroliera Haven, solo ed esclusivamente in quanto la profondità dell’immersione viene limitata al limite dei –40 / -42 mt a secondo delle didattiche.

    Il gavitello ove viene ormeggiato il gommone e fissato sull’estremità superiore dell’imponente fumaiolo, punto da cui parte la Nostra immersione dopo essere scesi lungo i 32 mt di cima che lo uniscono con la superficie.

    Il fumaiolo è imponente e scenografico e meriterebbe da solo quasi la totalità dell’immersione, ma non ci distraiamo…. gli dedicheremo tempo al ritorno.. seguendo la cima che unisce il fumaiolo stesso con il castello della nave, dopo una breve pinneggiata nel blu arriviamo, sulla battoiola posteriore del ponte di comando a circa –35 mt, noi qui consigliamo di scendere subito al ponte inferiore che è posto a una profondità di –38/-40 mt, di girare intorno al castello di comando, lungo il camminamento protetto arrivando fino alle grandi ali laterali, abbassatesi verso il basso come le orecchie di un Keker per il calore che si era sprigionato durante l’incendio, e di guardare nei vari anfratti ove normalmente trovano rifugio grandi cernie brune.

    Dopo aver visitato questo livello del castello, si sale di un piano  e si arriva sul corridoio del ponte di comando.. anche qui è possibile girare tutto intorno e per chi è munito di un brevetto Wreck e possibile effettuare anche una bella e facile penetrazione all’interno di tutto il ponte di comando (-35 mt)

    Controllato tempo e manometro saliamo sopra il tetto della cabina di comando ( contro plancia) ci guardiamo velocemente attorno, per ammirare l’immensa quantità di pesce che ci circonda, dai saraghi, ai tonni, agli enormi dentici.. saraghi reali.. branchi di acciughe oltre a nuvole immense di antias e castagnole.

    Qui possiamo dedicare qualche secondo a guardare la targa che era stata posta qualche anno fa in memoria delle vittime nel ventennale dall’affondamento.

    È ora di risalire, se computer e manometro ce lo permettono, possiamo ancora fare una pinneggiata per vedere da vicino la parte superiore dei 2 bighi posteriori di carico con ancora presenti le grandi carrucole.

    Percorrendo a ritroso la cima di collegamento ponte/fumaiolo, ritorniamo al punto di partenza, la sommità del fumaiolo (-32mt) qui mentre iniziamo la risalita rigorosamente lungo la cima di collegamento con la superficie, possiamo ammirare per intero la sua maestosità e l’immensa quantità di pesce che ha colonizzato i vari anfratti che lo compongono..

    E ora di risalire, la profondità limita molto i tempi di permanenza, quindi dobbiamo fare molto attenzione alle nostre riserve di gas ed ai tempi di risalita.

    Per l’immersione sul relitto della Super Petroliera M. Haven noi del Centro Sub Tigullio consigliamo calorosamente l’uso del NITROX per gustarsi in piena sicurezza, e con un tempo di fondo più comodo, il meraviglioso scenario che questo gigante del mare ci regala.